Menu >

    Imprese manifatturiere

    Le aziende di produzione hanno per definizione una grande conoscenza dei propri processi produttivi: è proprio nel loro know how e nelle loro competenze che c’è la loro ricchezza.

    Spesso grazie a questo sono cresciute, ma talvolta l’aumento di autorevolezza e capacità in ambito produttivo  non si è tradotta in un'analoga crescita nei processi produttivi di contorno alla produzione. Ecco che ci si può trovare pertanto ancora in realtà medio-grandi a gestire la produzione con fogli Excel, con gli operai che scrivono a penna su fogli di carta le quantità prodotte, con l’allineamento del magazzino in differita il giorno successivo, senza sapere bene quale sarà il carico di produzione nelle settimane successive.

    Ora, con la competizione agguerrita dei paesi emergenti, con le crisi che sono sempre più ravvicinate e con periodi di intermezzo di crescita lenta, la discriminante tra un’azienda che rimane competitiva ed una che chiude è spesso data dagli strumenti ma soprattutto dai flussi con cui ci si organizza. Minimizzare scarti, scorte e lead time, aumentare l’efficienza e velocizzare il time to market, demandare le attività non core, ottimizzare i costi operativi, sono ormai in molti casi fattori indispensabili, ed avere sotto controllo questi indicatori risulta basilare per poter prevedere e prevenire inversioni di tendenza o cambiamenti futuri.

    Per potere avere tutte le informazioni utili al buon andamento dell’azienda, si deve modellare attorno ai propri processi produttivi un software gestionale in grado di poter raccogliere tutti gli input interni ed esterni, rielaborarli e distribuire i risultati a tutti gli utilizzatori.

    E/Impresa risponde a queste esigenze, consentendo all'impresa di gestire in modo integrato e completo tutti gli aspetti relativi alla produzione: