Menu >

    Certificazione Unica

    A partire dall’anno 2015 entreranno in vigore importanti novità per i sostituti di imposta, chiamati a gestire il nuovo modello di “Certificazione Unica”.

    Il nuovo modello prevede nuove e più articolate modalità di predisposizione della certificazione dei redditi di lavoro dipendente (ex CUD) e le accorpa alla certificazione dei redditi di lavoro autonomo in un unico modello da inviare telematicamente all’Agenzia delle Entrate

    Il modulo E/CERTIFICAZIONE UNICA (CU) è il nuovo modulo di E/Ready destinato alla gestione completa del nuovo modello “Certificazione Unica”: dall’importazione dei dati contabili da E/Ready, alla stampa del modello ministeriale, alla generazione del file telematico.

    Le principali funzionalità

    Le principali funzionalità del modulo sono (*):

    Modello CU - Certificazione Unica

    • Gestione del modello
    • Stampa laser del modello
    • Generazione della fornitura telematica da inviare all’Agenzia delle Entrate

    Utilità presenti

    • Acquisizione dati dal file telematico relativo alla Certificazione Unica generato da qualsiasi procedura, secondo le specifiche ministeriali;
    • Passaggio dati della Certificazione Unica nel 770:
      • per redditi di lavoro dipendente o assimilati;
      • per redditi di lavoro autonomo e provvigioni.

    (*) il contenuto del modulo potrà subire modifiche in funzione dell’evoluzione normativa in corso.

    Integrazione con E/Ready

    Per i compensi erogati a lavoratori autonomi e per le provvigioni è previsto il trasferimento dei dati presenti nel modulo Ritenute di E/Ready verso il nuovo modulo Certificazione Unica.

    Il modulo fiscale Certificazione Unica non è integrato con la soluzione E/satto. Gli utenti di E/satto potranno acquistare il modulo CU in modalità “stand alone”.

     

    Nota
    Si tenga presente che a seguito dell’introduzione del nuovo modello ministeriale Certificazione Unica, il trasferimento dati relativi alla CU dalla contabilità di E/ sarà disponibile unicamente verso il nuovo modulo E/Certificazione Unica. Da qui i dati saranno poi trasferiti al modello E/770.
    Non sarà più disponibile il trasferimento diretto dei dati dalla contabilità di E/ al modello 770 relativamente ai dati già compresi nel modello CU.